I 6 migliori tiralatte per ottimizzare il tuo tempo

Per poter utilizzare efficacemente e serenamente il tiralatte bisogna trovare quello più adatto a te, perché sicuramente è uno strumento utile se correttamente utilizzato. Ti servirà nel momento in cui dovrai stoccare del latte per quando torni al lavoro. utile anche se devi stare in giro parecchie ore con il tuo bambino.

Il primo passo importante da fare quando si desidera comprare un tiralatte, è quello di rivolgersi a un consulente esperto che ti guiderà a una scelta più mirata alle tue esigenze. Inoltre indicherà la strategia migliore  per un acquisto sicuro.

 

Quale è il miglior tiralatte?

Qui di seguito sono elencate le situazioni più frequenti per cui le mamme hanno bisogno di questo accessorio:

  • Quando una mamma deve staccarsi dal proprio bambino (es. causa rientro al lavoro o età del bambino);
  • Qualora sia necessario aumentare la montata del latte;
  • Quando il bambino è assonnato oppure pigro
  • Se il tuo bambino è  nato prematuro non è in grado di poppare direttamente dal seno;
  • Se la mamma non riesce ad allattare il proprio piccolo a causa di problemi fisici quali, dolori alle mammelle, mastiti (che possono causare febbre) o altri problemi.

Ora  vediamo insieme quali sono sul mercato i 6 migliori tiralatte per un acquisto mirato  in base alle tue esigenze.

Tiralatte manuale: N/K

Questo è uno dei modelli più facili da usare. Questo modello è stato progettato con una ergonomia avanzata e con silicone di alta qualità per migliorarne la vestibilità e la suzione naturale.

A tutto questo si aggiunge un pompaggio silenzioso.

Ti accorgerai di come sua facile da installare e da trasportare, perché molto leggero.

Questo tiralatte in silicone è certificato non tossico. Infatti, è  senza BPA, che significa con uso più sicuro per la mamma e per il bambino.

Un altro vantaggio è che è facile da pulire perché può essere sterilizzato ad alta temperatura 120°. Ha una garanzia di 12 mesi.

Conformazione naturale per il tuo seno : Philips Avent

Questo è uno dei modelli che le mamme preferiscono perché lo si può usare comodamente da seduta senza doverti inchinare in avanti. Inoltre è dotato di cuscinetto con petali che danno una sensazione di calore alla pelle e stimola delicatamente il flusso del latte.

Ha due velocità. Non è possibile però quantificare il tempo di estrazione, perché è soggettivo Ogni donna ha un seno diverso e tutto dipende dalla propria conformazione naturale.

Ha un bel design. Il motore è molto piccolo. Infine hai la possibilità di portarlo in giro perché non pesa eccessivamente.

Modello elettrico a 10 livelli di intensità : Chicco

Questo modello è ottimo per estrarre il latte in maniera dolce. Inoltre è e molto semplice da usare. La stimolazione del latte avviene naturalmente, senza avere dolori ai capezzoli o ingorghi mammari.

Molto utile e comodo il dispenser del latte perché può essere utilizzato subito come biberon. In aggiunta è possibile richiederlo con un semplice tappo per poter conservare il latte in frigo.

Tiralatte portatile e ricaricabile: Bizcasa

Questo modello di tiralatte elettrico è molto sicuro e ha un design anti- riflusso. Il vantaggio? Facile da trasportare.

Questo vuol dire che  impedisce al latte materno di risalire nel motore e rimane nel tiralatte.

In questo modo eviterai la formazione di  evita muffe e virus per il bambino. Il prodotto  è composto di materiale di alta qualità senza BPA e 100% alimentare.

Vedrai come sia da montare che da pulire. Potrai mettere il latte direttamente nelle tue bottiglie o contenitori  di tiralatte, senza entrare in contatto con il tubo o l’unità di base. Questo è decisamente più igienico. Ha un rumore molto leggero perché rimane sotto i 45dB e mentre funziona non disturba il bambino mentre dorme. 

Efficacia manuale : Medela Harmony

tiralatte veloce

Questo modello è molto efficace, comodo e veloce. Si basa sulla tecnologia 2-phase Expression e questo permette di favorire un flusso di latte più abbondante in poco tempo. Simula la naturale suzione del bambino al seno.
Può essere di aiuto per aumentare la produzione di latte.

Nel caso il neonato avesse problemi a succhiare dalla mamma è di grande aiuto.

Analogamente se la mamma ha bisogno temporaneamente di non allattare, per un qualsiasi motivo. Un altro vantaggio è che è molto leggero e lo puoi portare ovunque senza problemi.

Modello naturale con cuscinetti massaggianti: Philips Avent

tiralette manuale

Rispetto agli altri modelli, questo tiralatte garantisce un livello di comfort molto elevato e può essere utilizzato comodamente anche da seduti, perché può aspirare più latte senza chinarsi.

Philips Avent è un tiralatte manuale, che fornisce a te mamma tutto il comfort possibile. Infatti lo si può usare stando comodamente seduti, senza preoccuparsi di rallentare il tiralatte o ridurre l’efficienza.

I morbidi cuscini aiutano il tiralatte ad adattarsi alla forma del seno e a massaggiarlo delicatamente.

guida per gli acquisti

Guida pratica all’acquisto del tuo tiralatte

Quali tipi di tiralatte puoi trovare in commercio?

Il mercato offre diverse tipologie di tiralatte ecco une elenco dei principali

  1. elettrico professionale, singolo o doppio
  2. elettrico casalingo, singolo o doppio
  3. mini-elettrico, batteria singolo e manuale
  4. a siringa o a pompetta

Analizziamoli insieme il miglior tiralatte che caratteristiche deve avere.

Il  professionale

Il tiralatte professionale ha un motore ad alta resistenza, adatto per un uso frequente da parte di molti utenti a. Ha un’eccellente potenza e ha la capacità di regolare con precisione il tiraggio e la modalità di pompaggio.

Il modello elettrico casalingo

Il modello elettrico del tiralatte  ha una durata del motore inferiore al tiralatte professionale. Per chi dovesse usarlo per parecchio tempo ha lo svantaggio di rallentare l’intensità. Potrebbe anche rompersi definitivamente il motore. Al contrario per una mamma che deve allattare quando torna dal lavoro, oppure sedere utilizzare il tiralatte solamente un paio di volte al giorno, allora va benissimo. Prima di acquistare un tiralatte controlla la frequenza di estrazione che deve essere almeno 50 volte al minuto per capire l’efficacia.

Il mini elettrico

Il tiralatte mini elettrico ha una potenza molto ridotta e può essere utilizzata da persone che hanno una produzione sufficiente e utilizzata occasionalmente. Lo stesso vale per i tiralatte manuali.

Il modello a siringa

Il modello a siringa di tiralatte o quello a pompetta di tiralatte è il modello più vecchio. Anche se è ancora in vendita non è consigliabile perché ha scarsa capacità di estrazione e può dare problemi alla mamma.

Cosa è la modalità di pompaggio?

I tiralatte di nuova generazione hanno la possibilità di utilizzare due diverse modalità di pompaggio.

La modalità di “stimolazione” rapida e a bassa intensità viene utilizzata per simulare la suzione iniziale del bambino sul seno. Infatti, stimolano dapprima il seno rapidamente e in modo più superficiale fino a quando non viene attivato il riflesso di emissione (o inferiore).

Questo è il momento in cui il neonato inizierà a mandare giù il latte in maniera lenta ma più profondamente.

Allo stesso modo, dopo la fase iniziale anche il tiralatte imiterà i movimenti del piccolo passando automaticamente a una modalità “pompa” più profonda in pochi minuti.

Comunque, in qualsiasi caso, la preferenza sul modo di estrazione del latte è soggettivo per ogni mamma in base alla posizione e soprattutto alle comodità. Scegli il tiralatte più adatto alle tue esigenze.

Con il tiralatte manuale, a differenza del tiralatte elettrico, c’è la possibilità di scegliere in maniera diretta questa modalità effettuando compressioni diverse con la mano direttamente sulla leva del tiralatte.

Meglio doppio o singolo?

Il tiralatte doppio, solitamente, viene utilizzato quando hai la necessità di tirare il latte più volte al dì e per una serie di giorni consecutivamente, oppure quando devi ottimizzare i tempi.

Il tiralatte singolo lo si usa occasionalmente. Vista la maneggevolezza e il poco ingombro lo si può trasportare facilmente ovunque.

Cosa sono i “petali” e le coppe?

Il tiralatte è costituito da un corpo di raccolta del latte (simile a un contenitore per biberon), una valvola con o senza membrana, una coppa attaccata al seno che aderisce alla tua pelle.

C’è poi un tubo dell’aria (nel tiralatte elettrico) o una leva (per il tiralatte manuale). Le coppe di plastica, possono avere misure diverse.

La misura della coppa d è molto importante. Infatti è essenziale che sia quella giusta perché ti permette un tiraggio più efficace e confortevole. Se la coppa  è più grande si rischia dolore al seno e l’estrazione non è delle migliori.

Al contrario se la coppa è più piccola il capezzolo si può sfregare creando dolore e l’areola non viene stimolata sufficientemente senza raggiungere nessun tipo di risultato.

Alcuni modelli  hanno una coppa a misura unica e sono dotati di una guaina di silicone morbida da applicare alla coppa stessa chiamata “comfort” o “petali”.

È meglio scegliere la coppa della misura più adatta a te.

Come scegliere il tiralatte?

Ci sono diversi criteri di scelta prima di acquistare un tiralatte e devi prima analizzare il motivo per cui lo vuoi acquistare e l’obiettivo che vuoi ottenere.

Quali sono le tue proprie priorità? Devi utilizzarlo fuori casa oppure devi migliorare l’efficacia produttiva?

Inoltre devi considerare il tempo che dovrai utilizzarlo, se occasionalmente perché devi riprendere il lavoro ad esempio o perché hai da accudire altri figli. Potrebbe essere anche per tanto tempo perché devi aumentare la produzione del latte.

Quante volte usare il tiralatte?

L’uso di questo accessorio è proporzionato al motivo per cui lo si vuole utilizzare e alla frequenza di utilizzo.

A volte, per necessità legate al lavoro, le mamme sono costrette ad allontanarsi dal proprio figlio e in questo caso è importante coordinare l’utilizzo del tiralatte con quello che era l’abitudine di allattamento del bambino. Sarà necessario quindi tirare il latte in corrispondenza dell’orario che era riservato poppata.

In altri casi se ti servisse invece aumentare la produzione di latte, dovrai accrescere la frequenza di utilizzo  poiché più volte verrà estratto il latte e più ne produrrai.

L’efficacia del massaggio al seno

Per una migliore estrazione del latte, devi effettuare la giusta azione meccanica sul tuo seno. Puoi affinare l’effetto  con un massaggio manuale direttamente sui tuoi seni, in modo da stimolarli.

Nel caso di utilizzo del tiralatte, per rendere confortevole il tutto, dovrai stimolare il tuo seno con una intensità e una potenza adeguate, affinché sembri appunto come se stessi effettuando un massaggio al petto. 

Tutto questo è possibile se scegli adeguatamente il prodotto tiralatte più adatto, con i petali che più  si addicono alla conformazione del tuo fisico. La giusta stimolazione  consentirà di rendere più efficace l’estrazione e inoltre di velocizzare la raccolta delle dosi di latte utili al fabbisogno giornaliero del tuo bambino. L’allattamento con il tuo latte è sempre importante: ecco qualche informazione in più.

Puoi usare anche un comodo cuscino per allattamento anche per darglielo con il biberon.

Importante che tu sia in condizioni ambientali di pieno relax. In queste particolari situazioni, il nostro corpo rilascia “ossitocina” e questo ormone è il protagonista principale affinché non si vengano a creare problemi come ingorghi mammari, mastiti etc.i quetso

Quando devo fermarmi e interrompere la sessione ?

Siamo arrivati alla fine del viaggio nel mondo del tiralatte. Sulla base di tutto ciò che è abbiamo detto, vorremmo consigliarti di porre accurata attenzione su come valutare di interrompere l’estrazione del latte con il tuo tiralatte. In sintesi si può dire che sarà importante valutare personalmente la capacità della tua montata.

Se ti accorgerai che dopo poco tempo o dopo pochi “ml” raccolti, il latte non scende più è inutile continuare a stressare la parte co il tiralatte. In questo caso è preferibile stimolare i seni più volte al giorno per pochi minuti, anziché continuare per troppo tempo. Quando troverai la combinazione più adatta a te tutto sarà assolutamente semplice e usare il tiralatte sarà un gioco da ragazzi.

Share:

More Posts

Send Us A Message

Top Posts:

Subscribe to Newsletter

As an Amazon associate Mammaebaby.it earns from qualifying purchases.